• nuova2.jpg
  • nuova3.jpg
  • nuova4.jpg
  • nuova5.jpg

  facebook  twitter youtube logo

Storia

Il 24 aprile 2010 un gruppo di amici energici e generosi, da sempre impegnati nel sociale, spinti dalla voglia di fare Volontariato in maniera ancora più concreta, ha deciso di fondare l’Associazione COA- Protezione Civile e di Tutela Ambientale.

La conformazione particolare del territorio dei Monti Alburni, molto frastagliata e ampia, e i rischi per la popolazione derivanti da tale struttura naturale sono alla base della scelta di questo gruppo di volenterosi.

La spinta motivazionale decisiva è però arrivata dall’esperienza maturata nel terremoto dell’Abruzzo del 2009,in particolare nella gestione del Campo EX-Italtel all’Aquila. In quell’occasione la forza del volontariato attivo e la partecipazione dimostrata sono stati più forti della calamità dando vita e forma al progetto.

L’associazione COA ONLUS, è stata dunque costituita con Atto pubblico, regolarmente registrato all’Agenzia delle Entrate di Eboli.

L’associazione si prefigge i seguenti scopi,come recita l’articolo 5 dello Statuto:

  • Svolgere attività di Volontariato di Protezione Civile in collaborazione con le Pubbliche Autorità, con le organizzazioni ONG ed associazioni riconosciute, in occasione di particolari eventi o pubbliche calamità nonché per iniziative di carattere umanitario o di interesse generale,esclusivamente per fini di solidarietà;
  • Operare in attività di previsione, prevenzione, soccorso e superamento dell’emergenza in aderenza alla legislazione nazionale e regionale in materia di protezione civile;
  • Operare nel settore della prevenzione e dello spegnimento degli incendi boschivi nonché in attività di informazione e formazione per la collettività al fine di ridurne i danni;
  • Realizzare reti di comunicazioni radio alternative a disposizione delle comunità locali e degli enti pubblici territoriali;
  • Diffondere la cultura della Protezione Civile e della salvaguardia e tutela ambientale alla comunità locale e soprattutto alle giovani generazioni attraverso attività di informazione, formazione, segnalazione, denuncia e presidio attivo del territorio;
  • Promuovere scambi di conoscenza e forme di collaborazione con le Associazioni che operano in ambito di Volontariato di Protezione Civile, di Tutela Ambientale e Sanitario, nazionali ed estere, nonché con gli enti locali ed accademici nel settore della Protezione Civile e della Tutela dell’Ambiente e della salute;
  • Promuovere e realizzare in proprio e presso enti pubblici o privati, corsi di formazione finalizzati a meglio quantificare l’attività di volontariato nei settori della protezione civile,della tutela ambientale e socio-sanitari;
  • Svolgere attività di assistenza e sostegno alle fasce deboli ed in particolar modo a: anziani ultrasessantacinquenni soli e /o non autosufficienti, minori a rischio di condotte devianti, famiglie disagiate e con difficoltà sociali ed economiche, diversamente abili in condizioni di esclusione sociale, migranti extracomunitari in difficoltà di inserimento sociale.

Di fondamentale importanza per la riuscita del progetto e per lo sviluppo a cui stiamo andando incontro sono il rapporto di partnership stretto con i volontari che compongono il Nucleo Comunale Di Protezione Civile di Sicignano Degli Alburni e l’appoggio delle istituzioni locali, quali il Comune di Sicignano Degli Alburni.

"Siamo molto soddisfatti di quanto creato perché ci permette di offrire al nostro paese e a tutti i paesi del comprensorio un’organizzazione in grado di intervenire in caso di bisogno.

E' solo l'inizio  di un lungo cammino, la strada è lunga e difficoltosa, ma possiamo contare già su un nutrito gruppo di persone motivate dalla buona volontà e spinte dall’entusiasmo che ci deriva dall’incoraggiamento di tanti cittadini.

Molto è stato già realizzato e continua ogni giorno ad essere messo in pratica, come l’organizzazione di Corsi di qualificazione per le varie attività, illustrate nella sezione Attività e Progetti. Innumerevoli però sono le cose ancora da fare e i traguardi che vogliamo raggiungere concretamente,come quello di dotarci di automezzi efficienti e polifunzionali e promuovere l’apertura di sezioni di Protezione Civile nei Comuni limitrofi."

box sostienici

box numeri utili

box modulistica

box cuorematto